alimenti senza nichel

Alimenti senza nichel: Ecco le Principali Opzioni

Includere nella propria dieta quotidiana alimenti senza nichel è fondamentale se si ha intenzione di contenere le reazioni a questo metallo pesante, che possono coinvolgere l’apparato gastrointestinale come la pelle.

La dieta povera di nichel è un obiettivo che persegue chiunque abbia a che fare con problemi legati a reazioni allergiche al metallo in questione. Per abbracciare un regime alimentare utile è prima di tutto essenziale sapere come muoversi e avere le idee chiare sia sugli alimenti da evitare, sia su quelli che invece si possono considerare.

Nelle prossime righe troverai proprio qualche indicazione sugli alimenti senza nichel, con specifiche istruzioni per iniziare a capire qualcosa di più sulla tua dieta quotidiana. Ecco un sommario dei contenuti che può esserti utile per trovare gli argomenti che più t’interessano.

settimana no nichel

L’elenco che vedi qui sotto è una raccolta selezionata delle migliori tabelle di cibi senza nichel (forse è più corretto parlare di cibi consentiti a basso contenuto di nichel) che ho trovato in rete. Per stilare questi alimenti ho tenuto conto anche di ciò che io stessa posso assumere senza problemi dopo mesi di test e prove.

Attenzione: non prendere i cibi indicati qui sotto (o segnalati su altri siti) come oro colato ma come suggerimenti da cui partire, perché l’intolleranza o l’allergia a questo metallo varia in base a numerosi fattori come il livello di accumulo di nichel nel tuo corpo e il tipo di dieta che stai seguendo per disintossicarti.

Il mio consiglio è sempre quello di farti seguire da uno specialista (allergologo e/o nutrizionista), e solo dopo una conoscenza approfondita del tuo stato di salute, puoi procedere ed informarti per conto tuo.

Indice dei contenuti:

Cibi senza nichel: cominciamo dalla colazione

Per avere le idee più chiare in merito agli alimenti senza nichel si può considerare la dieta quotidiana pasto per pasto e quindi cominciare dalla colazione. Quali sono i cibi che possono essere inclusi nel primo e importantissimo pasto della giornata?

Ecco un breve elenco dei principali:

  • Latte vaccino sia intero sia parzialmente scremato (attenzione a non confonderti, evita bevande realizzate con latte di mandorle, soia e avena)
  • Biscotti secchi
  • Fette biscottate
  • Marmellate con la frutta consentita (meglio se fatta in casa, ma se non puoi, almeno evita le confetture industriali)
  • Frutta (banane, mele e agrumi)
  • Yogurt bianco.

Questi punti riassumono quella che può essere una colazione ideale per una persona che come te e me soffre di allergia al nichel. Come muoversi invece per gli altri pasti della giornata? Continua a leggere e lo saprai!

Alimenti privi di nichel: lo spuntino

Fare uno spuntino a metà mattina può aiutare a non arrivare a sera con il problema di dover affrontare il senso di fame, spesso dimenticato mangiando fuori pasto più volte durante il corso della giornata (fa malissimo alla linea!).

Anche lo spuntino deve essere scelto con attenzione se si soffre di allergia al nichel. Quali sono gli alimenti senza nichel che possono essere presi in considerazione per questo mini pasto di metà giornata?

  • Yogurt bianco. Le marche che acquisto io sono Yomo (se ti piace abbastanza liquido) e Kir se invece preferisci uno yogurt più compatto
  • Frutta consentita (banane, mele e melone)
  • Gallette di riso.

Elenco cibi senza nichel: ecco quelli con cui preparare un pranzo

Dopo la colazione e lo spuntino arriva il pranzo e come sempre chi soffre di allergia al nichel deve considerare alternative che siano possibilmente prive di questo metallo. Come regolarsi al proposito? Ecco qualche importante indicazione in merito, un piccolo prontuario di alimenti che possono essere inclusi nel pranzo di chi soffre di allergia al nichel.

  • Pasta (non di mais)
  • Riso brillato
  • Cous Cous
  • Quinoa (se non sai cos’è leggi qui)
  • Amaranto (leggi qui per saperne di più)
  • Kamut (approfondisci qui)
  • Pane preparato con lievito madre
  • Tutti  i tipi d’insalata tranne la lattuga
  • Uova
  • Fesa di tacchino
  • Prosciutto crudo (evita gli insaccati con i conservanti)
  • Bresaola
  • Latticini
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Orata
  • Pesce senza nichel (modera l’assunzione  di pesci grandi come il tonno e il salmone perchè possono vivere molti anni e nel corso del tempo accumulano nel loro corpo molti metalli pesanti)
  • Finocchi
  • Melanzane
  • Zucca
  • Zucchine
  • Peperoni
  • Carote
  • Bietole
  • Radicchio
  • Alcune spezie come rosmarino, salvia, timo, peperoncino, zenzero, paprika, menta e curcuma.

Adesso cosa manca? Ovviamente la cena! Seguimi ancora per scoprire quali sono i cibi che puoi mettere in tavola la sera.

settimana no nichel

Cibo senza nichel: gli ingredienti di una cena a prova di allergia

Gli alimenti privi di nichel devono essere protagonisti sulle nostre tavole anche quando si prepara la cena. Ecco per te qualche suggerimento specifico al proposito (come sempre si tratta solo di un piccolo elenco da cui partire per mettere a punto una dieta senza nichel. Avere la certezza matematica è come ti ho già detto difficile, anche perché le reazioni al metallo variano da persona a persona):

  • Pollo
  • Tacchino
  • Vitello
  • Vitellone
  • Manzo
  • Uova
  • Pane bianco con lievito naturale (meglio evitare il lievito di birra)
  • Barbabietole
  • Olive verdi
  • Olive nere
  • Patate
  • Sott’aceti ben sgocciolati
  • Burro

Ogni tanto è anche bene concedersi un buon dolce, una vera e propria coccola per il palato. Vuoi sapere come mi muovo io da questo punto di vista? Continua a seguirmi in questa ultima tappa del nostro percorso di scoperta degli alimenti senza nichel.

 

Verdure senza nichel: Ecco i tipi di insalata che puoi tollerare

Di verdure senza nichel, o meglio, a basso contenuto di nichel, se non trovano poche in giro che possiamo tollerare. Certo, dipende sempre dal tuo stato di intossicazione dal nichel ma sono sicura che l’eleco che trovi qui sotto potrà darti una mano quando vai a fare la spesa.

Ecco le insalate e alcune verdure a basso contenuto di Nichel:

  • Insalata Iceberg
  • sogino
  • velerianella
  • lattuga canasta
  • finocchi
  • melanzane
  • peperoni
  • zucchine
  • scalora
  • radicchio
  • Indivia riccia.

Dieta povera di nichel: come regolarsi per i dolci

Quali sono le soluzioni per chi soffre di allergia al nichel e non vuole rinunciare a un gustoso dolce? Potrai non crederci ma non sono affatto poche! Ecco le più importanti:

  • Bignè non confezionati (ricorda sempre che le confezioni industriali spesso contengono nichel che viene poi disperso nell’alimento)
  • Crema pasticcera non confezionata
  • Frutta cotta – tranne le opzioni vietate – addolcita con zucchero
  • Brioches di pasticceria
  • Pasta frolla non confezionata
  • Torta Margherita (rigorosamente priva di olio di semi)
  • Marmellata (basta che sia con frutta priva di nichel. Non usare prodotti industriali, che non fanno male solo a chi soffre di allergia al nichel ma la presenza di conservanti, grandi quantità di zucchero e sciroppo di glucosio sono dannosi anche per persone non allergiche).

Esistono ovviamente anche tantissime ricette, grazie alle quali portare in tavola prelibatezze come budini, torte e biscotti anche senza lattosio. Basta fare una ricerca su Google, scrivi ricette senza nichel o cucinare senza nichel ed usciranno fuori molti blog che ti aiuteranno a preparare delle buone ricette.

Alimenti che non contengono nichel: qualche ulteriore consiglio

Ora che hai letto questi consigli per una dieta povera di nichel hai in mano delle informazioni molto importanti per la tua salute. Come ti ho già detto però rimangono alcuni punti di domanda, relativi soprattutto al fatto che non è sempre facile avere un’idea precisa della quantità di nichel contenuto in un alimento e delle reazioni del proprio corpo.

A questo proposito può venire in aiuto il patch test, una procedura diagnostica molto preciso che consente di vedere nel dettaglio come l’organismo della persona allergica al nichel si comporta a contatto con una determinata sostanza.

In questo modo sarà possibile avere le idee più chiare anche sulla gestione delle dosi, il che non è poco considerando il fatto di dover già limitare il consumo di alcuni alimenti ed eliminarne totalmente altri.

Ultimo ma non meno importante consiglio da non dimenticare per gestire meglio la dieta di privazione da nichel consiste nel girare con la zeolite attivata a portata di mano (ti consiglio le capsule invece della polvere), così da avere modo di ‘disintossicarsi’ se magari si mangia in una situazione dove si ha poco controllo sulla scelta degli alimenti.

Sono arrivata alla fine del mio excursus dedicato agli alimenti senza nichel. Sperando di essere riuscita a presentarti delle informazioni utili ti invito a condividere il tuo punto di vista nei commenti. Quando si parla di allergia al nichel ogni contributo è benvenuto e può aiutare chi ha un dubbio sulla dieta ad acquisire delle risposte fondamentali!

settimana no nichel

Riassunto del post
Alimenti Senza Nichel: quali sono i migliori
Titolo del post
Alimenti Senza Nichel: quali sono i migliori
Descrizione
Quali sono gli alimenti senza nichel migliori che ti possono aiutare ad avere una dieta più variegata con più cibi? Questa guida raccoglie una selezione dei migliori consigli selezionati dalla rete e dalla mia esperienza personale perché anch'io sono allergica al nichel.
Autore

Commenti

  1. Ewe
    • sabrina
        • Lucia
        • Agata
    • Jolanda grande
    • deborah
    • Simona
  2. Naomi
    • Andrea
  3. Marisa
  4. Yara
  5. rosaria
    • Cristina
        • Agata
        • Dervisa
          • Paola Orsini
  6. Cristina
    • SHEILA
    • Roberta Tronnolone
  7. Mersia Dessì
    • Renata lorenzetti
  8. Antonella
      • Antonella
  9. monica67
  10. Claudia
  11. Gabbrielli gabbriella
  12. Carelli anna Maria
  13. Tamara
  14. Enrica
  15. Anna M
      • Enza Piras
        • Paola Orsini
  16. Gabbrielli gabbriella
  17. Laura
  18. silvia
    • Paola Orsini
  19. Alberto
    • Paola Orsini

Lascia un commento qui sotto:

Condivisioni

Vuoi Disintossicarti dal Nichel?