Pesce Senza Nichel: Quale Puoi Mangiare Senza Problemi?

Molte delle richieste di consigli culinari che mi arrivano da questo blog riguardano il pesce senza nichel e, di preciso, i pesci che si possono tollerare.

Se vuoi sapere qualcosa di più in merito, seguimi nelle prossime righe. Ho creato una guida per chi, come te, ha bisogno di capire quali sono i pesci che puoi mangiare e quelli che sarebbe meglio evitare.

Per aiutarti nella lettura, qui sotto trovi un indice dei contenuti. In questo modo, avrai la possibilità di approfondire gli argomenti che ti interessano davvero.

Non mi resta che invitarti a seguirmi lungo questo breve viaggio alla scoperta dei segreti per consumare il pesce senza nichel!

alimenti no nichel

Sommario

Pesce Spada Senza Nichel

Quando si parla di pesce senza nichel, una buona idea è di prendere in considerazione il pesce spada. Caratterizzato da proprietà molto importanti, come per esempio la presenza di minerali come il magnesio e il calcio, contiene anche vitamina A, uno dei più importanti antiossidanti naturali.

Come cucinarlo? Le ricette sono numerose e interessanti. Eccone alcune che ho selezionato per te. Sono molto semplici e, ti assicuro, super succulente.


Pesce Spada all’Arancia

pesce senza nichel

Pesce Spada all’Arancia – fonte: MangioSenzaNichel.it

Questa ricetta di pesce senza nichel si prepara in cinque minuti o poco più. Cosa serve per prepararla?

  • Una fetta di pesce spada
  • Un’arancia, possibilmente biologica.

Lo svolgimento prevede la cottura del pesce in forno, con un goccio di olio Extra Vergine di Oliva.

Il passo successivo consiste nel grattugiare la buccia dell’arancia sul pesce stesso che, una volta terminato il tutto, deve essere passato al grill.


Pesce Spada al Forno con Patate

Grade classico per chi ama la cucina, il pesce con patate, qui rivisitato con un occhio specifico alle allergiche al nichel, è semplice da preparare e capace di conquistare gli ospiti al primo assaggio. Ecco, nelle prossime righe, ingredienti e svolgimento.

  • 4 fette di pesce spada spesse
  • 1 scalogno
  • 10 patate piccole
  • Olio Extra Vergine di Oliva.

Tra gli altri ingredienti ricordiamo anche il sale quanto basta (il pepe purtroppo contiene nichel e non possiamo tollerarlo), almeno 10 patate piccole, un po’ di timo e tre cucchiai di vino bianco secco.

ATTENZIONE: avrai letto molte liste di alimenti senza nichel o di cibi che contengono nichel che indicano che le patate sono ricche di questo metallo.

Ti segnalo che questa notizia in parte è vera, le patate contengono Nichel, ma se le cucini senza buccia, ne abbassi notevolmente le quantità e puoi mangiarle senza problemi. Se invece stai seguendo una dieta per disintossicarti dal nichel, allora ti consiglio di non mangiare le patate fino a quando non sei riuscita a disintossicarti.

Torniamo alla ricetta. Lo svolgimento prevede, innanzitutto, di lavare il timo e, successivamente, di sbucciare lo scalogno.

Vanno sbucciate e lavate anche le patate. Nel frattempo, bisogna preriscaldare il forno a 180°C e, sul fondo di una pirofila, mettere uno strato di patate.

Su di esse, vanno poi appogggiate le fette di pesce spada, salandole leggermente. Cosa bisogna fare dopo? Spolverare metà del timo e irrorare con giusto un filo d’olio.

Dopo aver completato queste fasi, bisogna ripetere il tutto formando un nuovo strato di patate. La pirofila, ricoperta da un foglio di carta forno (non usare l’alluminio perché contiene nichel), va infornata per 15 minuti circa.


Primi Piatti di Pesce Senza Nichel

Mangiare senza nichel, inizialmente, non è facile. Almeno per me non lo è stato affatto. Dopo un po’, però, sono andata oltre e mi sono ingegnata per trovare delle ricette in grado di soddisfare il mio palato e quello di tutta la mia famiglia.

Quando si parla di pesce senza nichel, ce ne sono davvero tante. Molte di queste, ovviamente, riguardano i primi piatti. Nelle prossime righe te ne presento una che mi piace particolarmente e che vede al centro dell’attenzione ancora una volta il pesce spada, tra quelli con il semaforo verde per le allergiche come noi.


Spaghetti al pesce spada e melanzane

spaghetti al pesce spada con melanzane nichel free – fonte: DeabyDay

Questo primo piatto molto sfizioso prevede l’utilizzo di un ortaggio permesso nella dieta senza nichel. Si tratta della melanzana. Gustosa e versatile, può essere utilizzata anche per la preparazione di numerosi secondi.

In questo caso, ribadisco, la troviamo in un primo piatto che, nella versione originale, prevedrebbe il ricorso a pomodori e cipolle, non tollerati per chi segue una dieta nichel free.

Passiamo ora all’elenco degli ingredienti. Ecco cosa comprende:

  • 180/200 grammi di spaghetti
  • 125 grammi circa di melanzane
  • 1 scalogno (non usare l’aglio perché contiene nichel, preferisci sempre lo scalogno).

Per preparare questo piatto c’è bisogno anche di:

  • 1 bicchiere di vino bianco (se puoi tollerarlo altrimenti non usarlo)
  • olive nere (conservate in barattoli di vetro e non di latta)
  • sale quanto basta
  • olio Extra Vergine di Oliva.

Ecco come preparare questo piatto?

  1. Lava le melanzane, che devono essere anche tagliate a fette.
  2. Cucina le melanzane su una teglia ben riscaldata.
  3. Elimina la pelle del pesce spada aiutandoti con un tagliere.
  4. Taglia il pesce spada a dadini.

Nel frattempo:

  1. rosola lo scalogno in padella con un filo di olio extra vergine di oliva
  2. Togli lo scalogno dalla padella (una volta che è diventato dorato) e aggiungilo al pesce
  3. Cuoci il tutto e irrorando il piatto con vino bianco
  4. Aggiungi il sale e le olive denocciolate (io preferisco non aggiungere il sale perché il pesce è già salato di suo, scegli tu in base ai tuoi gusti)
  5. Cuoci gli spaghetti
  6. Disponi la pasta assieme al pesce e unisci il tutto alle melanzane.

Questo fantastico primo, ti assicuro, conquisterà tutti gli ospiti! Ai miei due uomini del cuore piace tantissimo!

alimenti no nichel

Elenco di Pesci Senza Nichel: Quali Sono gli Altri?

In queste righe ho dato molto spazio al pesce spada. Di pesci senza nichel, però, ce ne sono molti altri. Ecco l’elenco del principali:

  • Cernia
  • Dentice
  • Orata
  • Pagello
  • Pesce Spada
  • Ricciola
  • Spigola
  • Tonno.

Come è chiaro, le soluzioni per portare in tavola delle vere delizie sono ancora più numerose di quanto, probabilmente, avevi pensato leggendo i paragrafi precedenti.

Il tonno, per esempio, è un pesce molto popolare, che può essere utilizzato per preparare tantissimi piatti.

ATTENZIONE: i pesci di grosse dimensioni vivono per molti anni, e tendono ad accumulare metalli pensanti. Quindi, non abusare del tonno, usalo con moderazione insieme agli altri pesci che trovi in questa guida approfondita.

Temi che questi pesci, in qualche modo, possano provocarti delle reazioni per via dei metalli pesanti presenti? Ti posso dire che, in linea di massima, non devi preoccuparti.

Se proprio vuoi un po’ più di tranquillità, ti consiglio allora di ricorrere alla zeolite attivata, un minerale di origini vulcaniche molto utile per disintossicare l’organismo dai metalli pesanti.

Se vuoi scoprire qualcosa di più sulle sue caratteristiche e proprietà, ti invito a dare un’occhiata, qualora non lo avessi ancora fatto, al post che ho scritto sul tema.


Il pesce Senza Nichel: Ricette con il Tonno

Come hai avuto modo di notare, tra i più celebri pesci senza nichel (o per essere più precisi, a basso contenuto di nichel) troviamo il tonno.

Come il pesce spada, può essere reso protagonista di fantastiche ricette nichel free. Nelle prossime righe, ti mostro un primo piatto a dir poco speciale.


Pasta al Tonno

pasta al tonno senza nichel – fonte: LoSpicchiodAglio

Eccoci a parlare di un grande classico della cucina in generale. La pasta al tonno accontenta davvero tutti ed è semplice da preparare, ideale per chi, come me, deve destreggiarsi tra lavoro e famiglia.

Nelle prossime righe, trovi gli ingredienti e i passi da seguire per la preparazione. Per questo primo piatto senza nichel hai bisogno di:

  • Circa 300 grammi di pasta corta
  • Massimo 200 grammi di tonno al naturale (conservato in vetro)
  • 4 olive nere denocciolate (conservate in vetro, non comprare le olive dentro contenitori di latta)
  • Olio Extra Vergine di Oliva quanto basta.

La preparazione, come vedrai, è semplicissima.

  1. Lessa la pasta e sgocciola il tonno, riducendolo a pezzi con una forchetta.
  2. Trita le olive
  3. Rosola il tonno con le olive stesse e un goccio d’olio in una padella antiaderente senza nichel
  4. Aggiungi mezzo bicchiere di acqua di cottura della pasta e fai cuocere il tutto per qualche minuto.
  5. Scola la pasta e saltala nel sugo per un po’.

Fondamentale, in questo lasso di tempo, è evitare che il sugo si asciughi troppo.

Con il tonno, si possono preparare numerosi altri piatti nichel free. Forse non tutti sanno che, chi soffre di allergia al nichel, con questo pesce può preparare un’ottima pizza con lievito madre (non usare il lievito chimico).

La ricetta è quella classica e prevede l’utilizzo di olive nere denocciolate e mozzarella per pizza (se sei anche intollerante al lattosio puoi usare la mozzarella senza lattosio).


Orata Senza Nichel, Glutine e Lattosio

Nel video qui sopra, Ilaria di Polvere Di Riso, offre un semplice metodo per cucinare l’orata. Ecco gli ingredienti e la preparazione di questo piatto.

Ingredienti:

  • un’orata
  • una zucchina
  • un peperone
  • un pezzo di finocchio
  • un limone
  • uno scalogno
  • un pezzo di zenzero
  • pepe bianco
  • sale e olio quanto basta.

Preparazione dell’Orata al Forno:

  1. metti l’orata pulita intera in una teglia in ceramica o vetro pyrex
  2. prepara le verdure e taglia in pezzi i gambi del finocchio, il peperone, la zucchina, lo scalogno, lo zenzero e il limone
  3. Aggiungi questi ingredienti tagliati nella pancia e fuori dal pesce
  4. Aggiungi la paprica in polvere, il pepe bianco il sale e un filo d’olio
  5. Porta la teglia in forno a 180 gradi per circa 40 minuti.

Salmone al Forno (Senza Nichel e Glutine)

Ingredienti per 4 persone:

Preparazione del Salmone al Forno:

  1. Aggiungi in un recipiente il salmone
  2. all’interno della ciotola aggiungi la scorza, il succo e i pezzi di limone.
  3. Metti anche il sale, la paprika dolce, lo zenzero, il pepe bianco e qualche bacca di pepe rosa.
  4. Porta in frigo la ciotola con il salmone dopo averlo coperto con la pellicola
  5. Lava il finocchio e le patate e tagliale a pezzi.
  6. Aggiungi le verdure nella teglia e inforna a 200 gradi per mezz’ora circa.
  7. Dopo 30 minuti prendi il salmone dal frigo, incidilo nella pancia per tutta la lunghezza e adagialo sopra le verdure
  8. Continua a cuocere il tutto a 200 gradi per altri 20 minuti circa.

Conclusione

Non c’è che dire: quando si parla di pesce senza nichel, le alternative sono tantissime. Non è davvero il caso di lasciarsi scoraggiare dalla diagnosi, perché il fantastico mondo della cucina riserva davvero molte sorprese a chi ama stare ai fornelli.

Spero, con questa guida, di averti aiutato a capire qualcosa di più. Se conosci altre ricette e consigli per il pesce senza nichel, scrivili nei commenti qui sotto! Ti aspetto.

alimenti no nichel

Lascia un commento qui sotto:

Condivisioni

Vuoi Disintossicarti dal Nichel?